Al Gap la V edizione del Memorial Ferrando

2011-09-10-Valpellice-Gap2Il Valpellice perde per la prima volta il ‘Memorial' dedicato al suo presidente, Mauro Ferrando, vittima di un incidente automobilistico di ritorno da Merano dopo una finale di play offs della A2. Proprio la squadra dell'Alto Adige aveva onorato il primo Memorial nel 2007 (4-1 il risultato), poi Varese (6-0) e due volte Gap (4-3 nel 2009 e 6-3 l'anno scorso); quest'anno, invece, Les Rapaces sono usciti dal Cotta Morandini con il trofeo e gli applausi del pubblico valligiano.

S'inizia con un minuto di silenzio dedicato al presidente, ad Alain Vogin, che proprio contro il Gap fece il suo esordio come coach della Valpe, e alle vittime del tragico incidente aereo che ha cancellato in un sol colpo tutta la squadra del Lokomotiv Jaroslavl. I padroni di casa partono con decisione e, complici due penalità toccate a Vienneau e Tekel, mettono subito in luce le qualità del pertiere Zacharias, poi tocca a Regan opporsi con bravura alla scatenata linea di Rambousek. Primo parziale equilibrato e reti inviolate.

2011-09-10-Valpellice-GapNella ripresa gli ospiti fanno subito capire di essere più avanti nella preparazione; la Valpe non riesce a mantenere il ritmo e alla prima superiorità numerica (è fuori il promettente sedicenne Olivero) una bella combinazione Tekel-Campbell trova pronto Rambousek a portare in vantaggio il Gap. Poi è Stricker a finire sulla panca dei puniti, ma torna la parità di uomini in pista con Rambousek punito per uno sgambetto; quando l'attaccante Ceko sta per tornare in pista, Regan richiama i suoi a gran voce, ma inutilmente, Vienneau pesca così il compagno smarcato in avanti ed è 2-0. Poco più di un minuto più tardi il giovane locale Rivoira concede troppo spazio a Campbell sulla blu e questi, giunto dietro la porta, serve l'accorrente Jelen per il 3-0 che chiude la partita anche se Sirianni e Bembridge provano senza successo la via del gol.

Ultima frazione più equilibrata: Ellis continua a fare ruotare i suoi alla ricerca di uno spiraglio, ma Turcotte abbassa il ritmo e nonostante i tentativi dei padroni di casa il risultato non cambia finché Palotie, in contropiede, non segna ancora per il Gap. Il gol valpellicese viene 20” più tardi su iniziativa Nikiforuk-Bembridge conclusa in rete da Stricker.

In pista s'è visto il divario dell'attuale preparazione tra le due formazioni: già sulla buona strada il Gap che punterà a ripetere l'ottimo terzo posto in regular season dell'anno scorso, più in ritardo la Valpe soprattutto nell'intesa tra i suoi giocatori più prestigiosi cambiati al 70%.

 

Valpellice - Gap 1-4 (0-0, 0-3, 1-1)
Samedi 10 septembre 2011 à 20h30 à la patinoire Cotta Morandini de Torre Pellice (ITA).
Arbitrage de M. Scanacapra assisté de MM. Lega et Montesi.
Pénalités : Valpellice 12' (4', 6', 2') ; Gap 10' (4', 2', 4').

Évolution du score :
0-1 à 24'59" : Rambousek assisté de Campbell et Tekel (sup. num.)
0-2 à 29'23" : Rambousek assisté de Vienneau
0-3 à 30'48" : Jelen assisté de Campbell
0-4 à 54'31" : Palotie assisté de Tekel
1-4 à 54'51" : Stricker assisté de Bembridge et Nikiforuk


Valpellice

Gardien : Kevin Regan.

Défenseurs : Jon Awe - Trevor Johnson (C) ; Ryan Martinelli - David Urquhart ; Martino Durand Varese - Florian Runer ; Andrea Schina - Luca Rivoira.

Attaquants : Garret Bembridge - Alexander Nikiforuk (A) - David Stricker ; Robert Sirianni - Ryan Huddy - Luca Frigo ; Pietro Canale - Alex Silva (A) - Marco Pozzi ; Simone Olivero - Stefano Coco - Nicolò Pace.

Remplaçant : Marcello Platé (G). Absent : Taggart Desmet.

Gap

Gardien : Michael Zacharias.

Défenseurs : Milan Tekel - Jakub Suchánek ; Matúš Luciak - Jan Kudrna ; Alexandre Cornaire - Justin Vienneau ; Jérémy Baridon.

Attaquants : Jiří Rambousek - Jiří Jelen - Cody Campbell ;  Jean-Charles Charette (C) - Jérémie Paradis - Mathieu André ; Mikko Palotie - Sébastien Gauthier - Bertrand Fribaut.

Remplaçant : Julian Barrier-Heyligen (G). Absent : Stanislav Lašček.