Senza sorprese alla seconda fase del campionato

Val Pusteria, Bolzano, Pontebba e Cortina al ‘Master round’; Alleghe, Asiago, Renon, Fassa, Vipiteno e Valpellice nel ‘Relegation round’. Questo il verdetto finale della stagione regolare.

Nelle ultime giornate non si sono registrati cambiamenti importanti nella classifica: il Cortina, recente vincitore della Coppa Italia, è riuscito a rimanere nelle prime quattro grazie ad una vittoria ai rigori contro il Valpellice nell’ultima giornata e, sempre all’ultima giornata, il Renon ha scavalcato il Fassa. A due giorni dalla chiusura del mercato, sono da segnalare: un arrivo (il difensore statunitense Paul Baier a Cortina) e una partenza (l’attaccante Matt Piva lasciato libero dal Fassa).

Questi alcune curiosità nelle statistiche della regular season: la squadra che è andata più volte al prolungamento è il Renon (10) che ha vinto 6 volte (3 all’over time, 3 ai rigori), le quattro sconfitte sono tutte arrivate ai rigori; il migliore rendimento in prolungamento è quello del Bolzano (6 volte e 4 vittorie), mentre il peggiore è quello del Valpellice (soltanto 1 vittoria su 5); il migliore power play è dell’Alleghe (25,14%), il peggiore del Vipiteno (11,45%); il migliore penalty killing spetta al Val Pusteria (88,08), il peggiore al Valpellice (74,27); il maggiore numero di vittorie consecutive è del Val Pusteria (8), mentre il record di sconfitte consecutive è del Vipiteno (7); l’Alleghe è la squadra che ha tirato di meno verso la porta degli avversari (1040), ma è anche quella con la migliore percentuale di riuscita (10,67%). Nelle statistiche individuali il migliore marcatore (gol+assist) è Tommy Goebel del Pontebba con 62 punti (15+37), sempre del Pontebba il migliore realizzatore (Kevin Devergilio con 28 gol), il primo difensore in questa classifica è Josh Meyers del Bolzano (24° con 32 punti), il primo di passaporto solo italiano è Max Oberrauch del Val Pusteria (14° con 40 punti), tra i portieri è in testa Matt Zaba del Bolzano (93% di parate e 1,93 di gol subiti per partita).

Ora le prime quattro disputeranno quello che, con la solita sudditanza nei confronti della lingua inglese, è chiamato ‘Master round’ (andata e ritorno con in palio la Coppa di Lega e il piazzamento per i play offs), mentre le altre sei si giocheranno, sempre in andata e ritorno, gli altri quattro posti dei play offs con le ultime due di questo girone relegate al play out per la permanenza in serie A. Per quanto s’è visto, Val Pusteria, migliore attacco, e Bolzano, migliore difesa, sono le candidate più attendibili per lo scudetto; Vipiteno, peggiore attacco, e Valpellice, peggiore difesa, quelle per il play out, ma lo sport è bello proprio perché può sorprendere.

RISULTATI E CLASSIFICA

28 Valpellice - Val Pusteria 1 - 2  (0-1, 1-1, 0-0)
28 Fassa - Cortina 1 - 4 (0-0, 1-1, 0-3)
28 Vipiteno - Alleghe 4 - 5 (1-1, 2-2, 1-1, 0-1) ap
28 Renon - Bolzano 3 - 4 (1-0, 2-1, 0-3)
28 Pontebba - Asiago 4 - 1 (0-0, 2-1, 2-0)

29 Cortina - Renon 4 - 5 (0-1, 2-2, 2-1, 0-0, 0-1) tab
29 Bolzano - Pontebba 2 - 1 (1-0, 0-0, 0-1, 1-0) ap
29 Asiago - Vipiteno 5 - 2 (2-0, 1-1, 2-1)
29 Val Pusteria - Fassa 7 - 1 (2-0, 2-0, 3-1)
29 Alleghe - Valpellice 3 - 2 (2-2, 1-0, 0-0)

30 Fassa - Alleghe 6 - 2 (0-1, 2-0, 4-1)
30 Bolzano - Cortina 7 - 3 (1-0, 5-3, 1-0)
30 Renon - Val Pusteria 0 - 6 (0-3, 0-3, 0-0)
30 Valpellice - Asiago 2 - 3 (1-0, 1-2, 0-1)
30 Pontebba - Vipiteno 2 - 1 (1-0, 1-1, 0-0)

31 Alleghe - Renon 2 - 1 (1-0, 1-0, 0-1)
31 Asiago - Fassa 1 - 4 (1-0, 0-0, 0-4)
31 Val Pusteria - Bolzano 2 - 1 (0-1, 1-0, 0-0, 1-0) ap
31 Vipiteno - Valpellice 5 - 3 (2-1, 2-1, 1-1)
31 Cortina - Pontebba 1 - 4 (1-0, 0-0, 0-4)

32 Valpellice - Pontebba 6 - 4  (2-2, 3-1, 1-1)
32 Fassa - Vipiteno 1 - 5 (1-1, 0-1, 0-3)
32 Cortina - Val Pusteria 4 - 5 (2-0, 2-2, 0-3)
32 Renon - Asiago 6 - 3 (3-0, 2-3, 1-0)
32 Bolzano - Alleghe 1 - 2 (0-0, 0-2, 1-0)

33 Valpellice - Fassa 2 - 0  (2-0, 0-0, 0-0)
33 Alleghe - Cortina 4 - 2 (1-0, 0-2, 3-0)
33 Vipiteno - Renon 2 - 1 (0-0, 1-0, 1-1)
33 Asiago - Bolzano 3 - 1 (1-0, 2-0, 0-1)
33 Pontebba - Val Pusteria 4 - 5 (2-2, 0-2, 2-1)

34 Val Pusteria - Alleghe 6 - 4 (3-1, 0-2, 3-1)
34 Cortina - Asiago 3 - 2 (0-0, 1-1, 1-1, 1-0) ap
34 Renon - Valpellice 6 - 2 (0-1, 5-1, 1-0)
34 Bolzano - Vipiteno 6 - 1 (2-0, 2-0, 2-1)
34 Fassa - Pontebba 3 - 2 (0-1, 2-1, 1-0)

35 Pontebba - Alleghe 6 - 2 (3-0, 1-1, 2-1)
35 Valpellice - Bolzano 1 - 4 (0-2, 1-1, 0-1)
35 Asiago - Val Pusteria 6 - 5 (1-0, 1-3, 3-2, 1-0) ap
35 Fassa - Renon 1 - 2 (0-1, 1-0, 0-0, 0-0, 0-1) tab
35 Vipiteno - Cortina 0 - 2 (0-1, 0-1, 0-0)

36 Alleghe - Asiago 4 - 1 (2-0, 2-1, 0-0)
36 Bolzano - Fassa 6 - 2 (2-0, 2-1, 2-1)
36 Val Pusteria - Vipiteno 1 - 2 (1-0, 0-1, 0-1)
36 Cortina - Valpellice 3 - 2 (0-0, 2-1, 0-1, 0-0, 1-0) tab
36 Renon - Pontebba 4 - 1 (2-0, 1-0, 1-1)

CLASSIFICA: Val Pusteria 73 p., Bolzano 70, Pontebba 59, Cortina 56, Alleghe 55, Asiago 53, Renon 49, Fassa 46, Vipiteno 43, Valpellice 36.

CLASSIFICA (à la française): Val Pusteria 52 p., Bolzano 50, Pontebba 42, Cortina e Alleghe 41, Asiago 40, Renon 36, Fassa 34, Vipiteno 31, Valpellice 26.

CLASSIFICA LIGUE MAGNUS (à l'italienne): Rouen 48 p., Chamonix 46, Briançon 43, Angers 42, Dijon 38, Morzine-Avoriaz et Grenoble 35. Strasbourg 34, Epinal 31, Amiens 23, Caen 21, Gap 17, Villard de Lans 13, Neuilly/Marne 12.

Classifica di partenza del master round 1.  Val Pusteria 36 punti, 2. HC Bolzano 35, 3. Aquile Pontebba 29, 4.  Cortina 28.

Classifica di partenza del relegation round 1. Alleghe 27 punti, 2. Asiago 26, 3. Renon  24, 4. Fassa 23, 5. Vipiteno 21, 6. Valpellice 18